Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

12 passi verso il successo

24 July 2018
a cura della Redazione
È il modo di pensare che determina il tuo successo nella vita. Niente è lasciato al caso, la scienza lo dimostra... Segui questi semplici consigli per sentirti più sicuro e vincente.
12 passi verso il successo

La strada verso la ricchezza è disseminata di aforismi e proverbi palesemente ovvi: per citarne uno che fa tanto Paperon de’ Paperoni “Un soldo risparmiato è un soldo guadagnato”. Sono perle di saggezza inutili che non ti porteranno da nessuna parte.
Altre invece, possono farti tagliare traguardi ben più lontani, se riuscirai davvero a metterle in pratica. “Tutti siamo propensi a pensare che le qualità personali, la motivazione e la grinta siano i fattori determinanti del successo,” dice Carol Dweck, psicologa presso l’Università di Stanford con dottorato di ricerca in studi sulle dinamiche del lavoro. “Ora sappiamo che le convinzioni e l’atteggiamento mentale sono alla base di quella spinta. Il modo in cui interpretiamo gli eventi è incredibilmente decisivo”. Se vuoi scoprire qual è l’atteggiamento giusto da adottare, continua a leggere.

1. Assumiti le responsabilità

Gli uomini che concordano con questa affermazione tendono ad avere un reddito e un valore netto sul mercato molto più alto, dice Brad Klontz, dottore in Psicologia e psicologo finanziario presso la Kansas State University. “Coloro che si assumono la responsabilità delle proprie azioni, esaminano ciò che hanno sbagliato per migliorarsi piuttosto che incolpare gli altri.”

2. Non vittimizzarti

Quelli che credono nel potere e nelle conseguenze delle proprie azioni sono più propensi a lavorare sodo per cambiare la loro condizione, dice Klontz. “Nulla può infastidire un soggetto con uno schema mentale da vittima più del sentirsi dire che è proprio il suo comportamento a determinare il suo livello di ricchezza.” Non vittimizzarti!

3. Un po' di supponenza non guasta

La ricerca condotta su imprenditori di successo mostra che i soggetti in questione sono un tantino supponenti, riporta John Nofsinger, professore presso la Washington State University. La gente gravita attorno a uomini dalle salde convinzioni, ci spiega, in quanto hanno il fegato di prendersi dei grossi rischi e di reinventarsi dopo un fallimento.

4. Cadi con grazia

Impara a cadere con grazia. Gli imprenditori e i dirigenti di successo ammettono le proprie responsabilità nei loro fallimenti, riporta Daniel Roberts, autore di Zoom: Surprising Ways to Supercharge Your Career. Dopodiché proseguono, rimanendo sul pezzo e lavorando sodo per mettersi alla prova ancora una volta.

5. Adotta una mentalità di crescita

Circa il 40 per cento di tutti noi mantiene una prospettiva predefinita sulla sua vita e su di sé, spiega Dweck. Le persone che si considerano stupide, per esempio, non tenteranno mai di eccellere. Non ci proveranno nemmeno. Dweck suggerisce di adottare una mentalità di crescita; ce la metterai tutta, sarai più aperto all’apprendimento e meno ossessionato dalla tua immagine.

6. Valuta sempre l'investimento

Gli economisti la chiamano teoria dei costi sommersi: le risorse investite in qualcosa ci aiutano a capire se vale la pena proseguire sulla stessa strada o se conviene cambiare. Ma potremmo pentircene amaramente dopo. L’unica domanda che davvero conta, spiega Nofsinger, è se il prossimo gruzzolo di denaro possa essere investito altrove.

7. Vigila sul denaro

Questo è un altro atteggiamento che alla lunga influisce molto sulla propria prosperità. Un sano livello di preoccupazione per quanto concerne la liquidità e la disponibilità di denaro, motiva gli uomini a impegnarsi tenacemente e a proteggere i propri risparmi. Le persone che sono vigili verso il proprio denaro sono le meno inclini a sperperare e a rischiare inutilmente. È un’ansia positiva.

8. Non sperperare il denaro non guadagnato

Gli uomini tendono a rischiare col denaro guadagnato senza fatica (come un’eredità o un rimborso tasse o i soldi di papà che per definizione i figli sperperano). Ma quel denaro è esattamente uguale a quello guadagnato. Non investire un’intera fortuna nella start-up di tuo cugino. Usa invece quel denaro saggiamente, come se fosse il frutto del tuo duro lavoro.

9. Sii comprensivo

Il successo nella carriera richiede spesso comprensione e nuove prospettive sempre diverse fra loro, sia che si tratti di clienti, sia di nuovi collaboratori, spiega Alan Gregerman, ricercatore. “Non c’è nessuno su questa Terra che non abbia qualcosa di prezioso da insegnare”.

10. Osserva l'azienda per cui lavori a 360 gradi

La maggior parte delle aziende sono aziende chiuse con grandi lacune di comprensione verso tutto ciò che le circonda. Cerca di colmare quelle lacune, spiega Gregerman. Non fossilizzarti sulle lamentele verso il reparto marketing o quello commerciale: cerca di capire ogni punto di vista e di dimostrare un vero interesse.

11. Tieni a bada l'intolleranza

La società moderna ci ha resi sempre più intolleranti al disagio e alla sofferenza o alla sconfitta, spiega lo psicologo di Los Angeles Marc Schoen. Controlla l’istinto alla base della dinamica lotta-o-fuggi ricordando che parlare in pubblico o interagire con quel collega spiacevole non sono questioni di vita o di morte.

12. Associa un'immagine piacevole

Puoi sempre trasformare un’esperienza spiacevole (come un capo scortese per esempio) associandola mentalmente a qualcosa di piacevole, spiega Schoen. Rammenta una delle tue canzoni preferite o un momento speciale con la tua compagna. “Il significato che le attribuirai cambierà radicalmente quella stessa esperienza.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA