Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Pilot Sport 4S: la prova delle nuove gomme Michelin per la guida sportiva

30 marzo 2017
Fai come gli amici di Automobilismo e prova le Pilot Sport 4S, le nuove gomme sportive di casa Michelin. Sei pronto a migliorare le prestazioni della tua guida? Scendi in pista insieme a noi!
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11

    Le tecniche della guida sportiva sono il tuo sogno? Allora Michelin ha le gomme che fanno per te, le nuove Pilot Sport 4S.

    Pilot Sport 4S

    Le nuove gomme sportive di casa Michelin migliorano le prestazioni di guida: ti permettono quindi un’ottima stabilità sul veloce, in rettilineo e in curva, e una guida sicura anche sul bagnato, svolgendo un ottimo lavoro durante la frenata e mantenendo una buona aderenza sull’asfalto. Se vuoi provarle anche sulla tua auto le nuove Michelin Pilot Sport 4S sono già in vendita per le misure dai 19 ai 20 pollici con prezzi consigliati partono dai 219 euro per le misure da 235/35 R19.

    Guidare in pista con le Pilot Sport 4S
    Non perderti il video realizzato dagli amici di Automobilismo, che sono volati in California a provare le Pilot Sport 4S in pista e su strada. Mettiti comodo, allaccia le cinture e preparati a goderti la guida in pista con il nuovo pneumatico sportivo della casa francese.

    Il test delle Michelin Pilot Sport 4S

    Le nuove Pilot Sport 4S hanno preso ciò che di buono avevano le precedenti e acclamate Super Sport migliorando tutto il resto. Le abbiamo provate in California fra i cordoli del Thermal Racetrack e le curve del Joshua Tree Park: il primo è un circuito molto tecnico, nato per mettere alla prova vetture e gomme, tanto che BMW qui ha una sede stabile riservata al suo reparto sviluppo, mentre il secondo è un meraviglioso parco naturale nel deserto e la strada che lo attraversa si è ritagliata il suo andamento sinuoso fra canyon e radure.

    Il primo test si è svolto in pista: il Thermal è un tracciato disegnato con il solo scopo di sfiancare auto e pneumatici, fra curvoni di una lunghezza mai vista, rapidi cambi di direzione e staccate impegnative. Qui abbiamo potuto verificare la resistenza alla “stanchezza” come la pregevole stabilità sul veloce, in rettilineo e in pieno appoggio in curva. I test condotti dal TUV Sud hanno verificato che il tempo sul giro in uno specifico circuito di 2,6 km hanno visto favorito lo pneumatico francese che ha fermato il cronometro 4 decimi prima del concorrente più veloce. Sul piazzale bagnato, invece, frenata e aderenza sono stati il focus dei nostri esercizi e anche qui il Pilot Sport 4S ha compiuto un ottimo lavoro. Nel misto stretto, la direzionalità degli pneumatici rischia di essere messa velocemente in crisi dalla massa delle vetture che siamo abituati a guidare ma la gomma francese ha mostrato la capacità di restare ben aggrappata all’asfalto senza soffrire i trasferimenti di carico repentini. Anche sul bagnato ha conquistato risultati migliori degli pneumatici rivali: test indipendenti hanno registrato lo spazio di frenata su bagnato da 80 km/h, dove la nuova Michelin si è fermata in 27,73 metri, meglio di quanto registrato da tutti i concorrenti. Ottima prova anche su strada nel Joshua Tree Park: pur viaggiando con un ritmo sostenuto, non abbiamo mai sentito l’esigenza di togliere il piede dall’acceleratore.

    Questa gomma equipaggia le versioni di serie di alcune tra le più potenti auto sportive del pianeta, come la Ferrari 812 Superfast, la Porsche 911 GTS, la BMW M3 e M4, la Koenigsegg Regera e la Noble M600. Le nuove gomme Michelin Pilot Sport 4S sono già in vendita per misure dai 19 ai 20 pollici ed i prezzi consigliati da Michelin partono dai 219 euro per le 235/35 R19.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA