Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

MAL D’UFFICIO - 3/3

20 September 2016
Mantieni corpo e mente in salute: ecco i 3 esercizi per prevenire e alleviare il mal di schiena, la cervicale e il mal di testa.
MAL D’UFFICIO - 3/3

Il problema

Un corpo teso e contratto è un problema non solo per la tua salute ma anche per il tuo lavoro e non può coesistere con una mente rilassata e positiva. Molti dei quotidiani piccoli dolori quali mal di testa, cervicale e schiena derivano da una tensione mentale e fisica dovuta a stress o a fatica fisica.

La soluzione

Se il tuo malessere non è solo fisico ma anche mentale è importante che ti concentri su esercizi meno “fisici”. La soluzione? Dopo il lavoro puoi frequentare corsi di yoga o pilates oppure, se non hai tempo dopo il lavoro, puoi allenarti in ufficio tra una pausa e un’altra.

Gli esercizi

Nelle scorse settimane abbiamo visto insieme come alleviare il mal di schiena e il dolore al collo e alle spalle (vedi Mal d'ufficio - 2/3) causati dalla vita in ufficio e alla scrivania. Oggi invece ci concentriamo su come prevenire e alleviare il mal di schiena, la cervicale e il mal di testa. Ecco 3 semplici ma efficaci esercizi che ti daranno un rapido sollievo e ti aiuteranno a prevenire l’insorgere di tali problemi.

Esercizio 1 
Alzati almeno una volta ogni ora per alcuni minuti e cammina in modo rilassato, facendo anche piccole torsioni del bacino e delle spalle per promuovere il rilassamento dei muscoli della schiena, dal collo ai glutei.

Esercizio 2
Ogni due o tre ore estendi entrambe le braccia sopra la testa con i palmi delle mani rivolti verso l’alto. Fai questo esercizio, chiamato “sorreggere il cielo”, inspirando lentamente per poi espirare e riportare le braccia in basso lungo i fianchi. Ripeti il movimento 8 volte con una cadenza respiratoria lenta e naturale, gli occhi socchiusi e il corpo rilassato.

Esercizio 3
Sfrega i palmi delle mani uno contro l’altro velocemente fino a sentirli caldi, quindi portali delicatamente sugli occhi chiusi e sulla fronte, lasciando che il calore delle mani rilassi il volto per qualche secondo, respirando lentamente. Ripeti questo esercizio 8 volte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA