Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Skyr, lo yogurt islandese: proprietà e benefici

27 gennaio 2017
Arriva dall’Islanda lo Skyr, un latticino ricco di proteine che sembra aver conquistato molti patiti dell’healthy food. Lo conosci? Scopriamo insieme proprietà e benefici di questo yogurt islandese.
Skyr, lo yogurt islandese: proprietà e benefici

Skyr: lo yogurt islandese

Lo Skyr, o yogurt islandese, è un formaggio fresco islandese che a causa della sua consistenza leggera e cremosa è molto simile nel suo aspetto allo yogurt tradizionale. E, proprio come lo yogurt, viene spesso consumato a colazione o come spuntino di metà mattina. Lo Skyr sta conquistando i patiti dell’healthy food, dello sport e del bodybuilding e c’è chi addirittura lo preferisce al più popolare yogurt greco. Scopri le loro proprietà:

Lo yogurt greco

  • Riduce il gonfiore addominale: ricco di fermenti lattici 
  • Ricco di proteine: 6,4 g di proteine in un vasetto da 100 g
  • Adatto alle diete ipocaloriche: se scegli lo yogurt greco magro
  • Ricco di calcio
  • Povero di sodio: 71 mg in un vasetto da 100 g
Lo yogurt islandese
  • Ricco di proteine: 11,8 g in un vasetto da 100 g
  • Alto contenuto di vitamine
  • Basso contenuto di zuccheri: circa il 30% in meno dello yogurt tradizionale
  • Quasi totale assenza di grassi: contiene tra 0,1-0,5 g di grassi in un vasetto da 100 g
  • Ricco di calcio

Il confronto: yogurt greco e yogurt islandese

  • Sono costituiti da latte e colture vive attive.
  • Vengono sottoposti a un lungo processo per rimuovere il siero del latte, che consiste di acqua, lattosio e minerali.
  • Sono ricchi di proteine e vitamine.
  • Sono consigliati per prevenire malattie delle ossa come l’osteoporosi.
  • Lo Skyr è più acido, più spesso e denso dello yogurt greco.
  • Lo Skyr è molto utilizzato sia nella cucina salata sia in quella dolce, mentre lo yogurt greco prevalentemente in quella salata.

Il consiglio

Per gustarti uno snack sano e con una minor quantità di conservanti e zuccheri, il consiglio è quello di scegliere sempre la versione senza frutta e di aggiungere, se si vuole un sapore diverso da quello classico, della frutta fresca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
x