Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Tieniti stretti i tuoi capelli – 1/2

19 January 2017
Segui questo programma approvato dai dermatologi per rallentare la perdita dei capelli. Se sei fortunato potrebbero anche ricrescere. Ecco come tenerti stretti i tuoi capelli.
Tieniti stretti i tuoi capelli – 1/2

Consiglio 1. Meditazione ed esercizio

Spesso alla base della perdita di capelli c’è lo stress. Lo stress infatti mette in circolo grandi quantità dell’ormone cortisolo, che a sua volta provoca l’aumento anche di altri ormoni. Se sei predisposto alla perdita dei capelli questi ormoni possono velocizzare questo processo. 

La soluzione
Per tenere a bada lo stress puoi provare con un metodo classico, la meditazione, oppure con esercizi meditativi attivi come il tai chi o lo yoga. Ma anche solo cercare di stare in forma può aiutare. Secondo uno studio pubblicato su PLOS One gli uomini di una certa età che sono in forma a livello cardiorespiratorio rilasciano il 42% in meno di cortisolo rispetto agli uomini meno in forma. 
 

Consiglio 2. Shampoo al ketoconazolo

Al posto dello shampoo tradizionale usane uno con l’1% di ketoconazolo. Dove trovarlo? Lo trovi in farmacia senza bisogno di ricetta, oppure puoi chiedere al tuo medico di prescrivertene uno con il doppio di questa percentuale.

Perché funziona
Lo shampo al ketoconazolo, pur essendo venduto come shampoo antiforfora, è un ottimo alleato contro la perdita dei capelli: molte ricerche dimostrano che è un antiandrogeno, ovvero un gruppo di composti che blocca la conversione di testosterone in diidrotestosterone (ormone che restringe i follicoli e causa la perdita dei capelli). Inoltre il ketoconazolo applicato localmente, come se fosse uno shampoo, non provoca gli stessi effetti collaterali (e tra questi anche la disfunzione erettile) di quando viene ingerito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA